logo
 

/// News

Inghilterra, la pillola del giorno dopo non frena il boom delle "baby mamme"

Fornire la pillola del giorno dopo gratuitamente e senza necessità di prescrizione medica anche alle minorenni?

Questa iniziativa, adottata nel Regno Unito per mettere un freno alle gravidanze tra le adolescenti, non ha però dato i risultati attesi, anzi si è dimostrata controproducente.

La conferma viene da uno studio condotto da David Paton e Sourafel Girma, della Nottingham University, in pubblicazione sul Journal of Health Economics e rappresenta una doccia fredda per le autorità governative che avevano votato la “liberalizzazione” della pillola del giorno dopo.

Gli autori hanno infatti confrontato i tassi di gravidanza e i livelli di infezioni sessualmente trasmesse in più di 140 aree geografiche del Regno Unito tra il 1998 e il 2004.

Ebbene, dall'analisi dei dati è emerso che i tassi di gravidanza nelle adolescenti under 16 erano gli stessi in tutti i 140 le aree, a prescindere dalla politica adottata dall’ente locale sulla pillola del giorno dopo. Non solo, il fatto di poter accedere al farmaco senza una prescrizione e quindi senza i fondamentali consigli del medico rendeva le ragazze meno informate e più avventate esponendole così ad ulteriori rischi.

I ricercatori rilevavano infatti un incremento del 12% delle malattie a trasmissione sessuale laddove il farmaco era disponibile gratuitamente. In particolare, per l’infezione da Clamidia, si assisteva a una crescita esponenziale, con tassi d’incidenza addirittura triplicati negli ultimi 10 anni. Risultati sovrapponibili si ottenevano anche per le ragazze d’età compresa tra i 16 e i 18 anni.

Pensare di risolvere “meccanicamente” un tema così complesso come quello delle gravidanze tra le adolescenti è assurdo dichiarano gli specialisti. La pillola del giorno dopo infatti è un metodo d’emergenza che nulla ha a che vedere con un serio programma di contraccezione. Torna quinti prepotentemente alla ribalta la necessità di istituire percorsi di informazione e educazione alla sessualità che portino le ragazze a disegnare con il proprio medico un’opzione contraccettiva personalizzata in linea con le proprie caratteristiche ed esigenze.

Stefania Mengoni
 
Fonte
Girma S, Paton D. The Impact of Emergency Birth Control on Teen Pregnancy and STIs . Journal of Health Economics , 2001. Artcle in press, doi:10.1016/j.jhealeco.2010.12.004
Martedì, 1 Febbraio 2011
Copyright 2014 S.I.C. Design by Studio Software Leoncini